Atto Unico Europeo (AUE)
Diritto comunitario

Con l’Atto Unico Europeo del 1986, sottoscritto a Bruxelles il 28 febbraio 1986 dalla Conferenza Intergovernativa, si ha la prima revisione dei Trattati di Roma del 1957. Il Single European Act (SEA) Ŕ entrato in vigore in data 1 luglio 1987 in seguito alla ratifiche parlamentari dei singoli Paesi. Gli Stati membri della ComunitÓ, sottoscrivendo tale Atto, si impegnano a completare entro la fine del 1992 il mercato interno come “spazio senza frontiere interne, nel quale Ŕ assicurata la libera circolazione delle merci, delle persone, dei servizi e dei capitali”.
Le novitÓ da menzionare introdotte dall’ AUE sono: il voto a maggioranza qualificata, le procedure di cooperazione e di parere conforme; inoltre con tale atto la ComunitÓ espande le proprie competenze in nuove aree, che sono l’ambiente, la coesione, la ricerca e sviluppo tecnologico.
L’Aue delinea giÓ il progetto futuro della creazione di un’Unione economica e monetaria, ma soprattutto (come sopra ricordato) pone come data di completamento del mercato unico quella del 31 dicembre 1992.
Pur trovando un’iniziale opposizione da parte del Governo Britannico, l’Atto viene sottoscritto ed entra in vigore il1░ luglio 1987.
Cfr.:
Trattati di Roma
Maggioranza qualificata
Procedura di cooperazione
Procedura del parere conforme

Fonte La riforma dell’Unione europea in 150 definizioni

Categoria Legislazione europea
Lingua Italiano
Redattore Lara Molinari
Lettera di appartenenza nell'indice alfabetico: A