home repoblog unitn home page


Software per i confidi: accordo tra Finetwork e Galileo

Tue 6 Feb 2007, 12.09

Sul suo sito, Finetwork, societą prodotto (specializzata nel mercato dei Confidi) di INFRACOM IT (business unit del settore finance e grandi clienti di INFRACOM ITALIA), annuncia l'accordo societario con Galileo Progetti attraverso la partecipazione del 70% del capitale azionario (il 30% viene mantenuto dall’attuale management).
Galileo fornisce la piattaforma PRATICO, utilizzata da oltre 200 Confidi di diverse dimensioni e categorie economiche distribuiti su tutto il territorio nazionale.
Nel mio paper sul Futuro dei confidi prospettavo l'opportunitą di alleanze tra i vendor di pacchetti per confidi 106 e fornitori di piattaforme software bancarie, per servire il nuovo mercato dei confidi 107. In realtą Finetwork č parte di un importante gruppo IT che, a quanto mi risulta, pur essendo presente nel mercato IT bancario da tempo, non offre una propria applicazione gestionale per le banche e/o il relativo outosurcing (non č sul mercato di Cedacri, CSE, SEC, Iside, Phoenix, IBT, Cabel, per fare dei nomi). Con Finetwork, il gruppo ha deciso con coraggio di investire nel settore dei confidi. Probabilmente ha sviluppato internamente le funzionalitą richieste da Banca d'Italia per gli intermediari vigilati, o forse ha in vista altre alleanze con vendor di informatica bancaria.
Il vero problema č la dimensione di questo mercato: quanti confidi han deciso di diventare "107"? Quando avremo la normativa di attuazione? Quando si completeranno i progetti di trasformazione? Non saprei rispondere. Nell'attesa, Finetwork e Galileo dovrebbero investire nell'aggiornamento del prodotto per i 106, che comunque operano in un contesto post Basilea 2. Supporto ai processi del credito, automazione dello scambio dati con le banche, funzioni di monitoraggio andamentale servono ai 106 quanto ai 107.

Luca

Commenti precedenti:

No documents found