Un paper della Banca d'Italia sugli incentivi alle imprese

Tue 12 Jan 2010, 14.43 Stampa

Nella collana Questioni di economia e finanza (Occasional papers) della Banca d'Italia Ŕ uscito un lavoro di Diego Caprara, Amanda Carmignani e Alessio D’Ignazio sul tema Gli incentivi pubblici alle imprese: evidenza a livello micro. Riporto l'abstract:
Il lavoro fornisce un quadro statistico sulla dimensione e sulla composizione dei prestiti agevolati concessi dalle banche alle imprese italiane a valere su fondi pubblici. Le elaborazioni si riferiscono all’universo delle segnalazioni della centrale dei rischi (CR). Tra il 1998 e il 2007 i prestiti agevolati rilevati dalla CR si sono attestati attorno allo 0,3 per cento del PIL e hanno riguardato circa 27.000 imprese, prevalentemente societÓ di capitali. I risultati confermano che i prestiti agevolati concessi a valere su fondi pubblici sono la forma di sussidio che prevale al Centro Nord (mentre nel Mezzogiorno sono storicamente pi¨ rilevanti i contributi a fondo perduto). Tra le regioni centro settentrionali i sussidi di questo genere sono particolarmente diffusi in Friuli Venezia Giulia, Veneto e Trentino Alto Adige. L’incidenza dei finanziamenti agevolati risulta pi¨ elevata tra le imprese di dimensione maggiore, in particolare tra quelle dell’industria in senso stretto e dell’agricoltura.

Luca

Commenti precedenti:


No documents found

Dite la vostra:

Name *:
E-mail:
Comment *:

<HTML is not allowed>
Formatting: Basic formatting can be included like so:
[b]bold[/b] and [i]italic[/i]
Linking: Links cannot be included