Convegno dell'ABI "Accesso al credito e garanzie per le imprese"

Wed 16 Dec 2009, 14.29 Stampa

Ieri si Ŕ tenuto a Roma il convegno organizzato dall'ABI su "Accesso al credito e garanzie per le imprese", cui hanno partecipato rappresentanti del Ministero dell'Economia e Finanze, Ministero dello Sviluppo Economico, Confindustria, Banca D'Italia, Cassa Depositi e Prestiti, Sace, Confidi, oltre a esponenti di universitÓ, banche, societÓ di consulenza, studi legali.. Ne riferisce in rete repubblica.it. Al centro del dibattito la patrimonializzazione delle imprese e la rete di garanzie pubbliche e private, come si sottolinea nel comunicato stampa:
Nel corso dell’incontro è stata sottolineata, da un lato la centralità di soluzioni che portino all’ampliamento e al rafforzamento della rete di garanzie pubbliche e private, dall’altro la necessità di un consolidamento complessivo della patrimonializzazione delle imprese. Una equilibrata struttura patrimoniale è una base importante per una sana crescita. In questo senso, ABI ha sottolineato l’importanza della recente iniziativa del Governo relativa alla costituzione di un ‘Fondo Strategico di Investimento per la patrimonializzazione delle Pmi’, questione prioritaria da cui partire per garantire credito e sviluppo alle imprese. Coordinare l’attività dei fondi di garanzia esistenti, a partire dal ‘Fondo centrale di garanzia per le Pmi’, con l’obiettivo di definire un quadro giuridico unitario, ovvero un sistema di regole uniforme sull’intero territorio nazionale, è una priorità del sistema Paese. In tal senso l’ABI auspica il coordinamento attraverso una “Piattaforma di sistema” dei fondi di garanzia esistenti. La possibilità per tutti i soggetti coinvolti di poter utilizzare le stesse procedure consentirebbe di limitare l’effetto delle barriere di accesso ai vari strumenti e ridurrebbe l’effetto disincentivante del ricorso alle agevolazioni.
Purtroppo non ho potuto partecipare per i noti impegni (ho finito oggi le lezioni, e ho tre faldoni da licenziare entro martedý prossimo). Mi fa piacere che l'ABI sostenga un disegno di razionalizzazione della piattaforma di garanzia in pieno accordo con le proposte discusse su aleablog.

Luca

Commenti precedenti:


Nicola e Gabriele Iuvinale (16/12/2009 15.38) n/a

Il mantenimento e l■incremento della qualità del portafoglio crediti delle banche dovrà inevitabilmente passare anche tramite la patrimonializzazione delle imprese. A tal fine i confidi potranno giocare un ruolo strategico fondamentale anche attraverso l■attività del business office; per far ciò, però, dovranno acquisire una diversa mentalità e capacità professionali sempre maggiori, anche in termini di cultura giuridica (sia per i 106 che, a maggior ragione, per i 107).

La predisposizione di "linee guida" (tra ABI e Federconfidi) per il rinnovo delle convenzioni tra banca e confidi era necessaria; speriamo che sia la premessa per la creazione di un quadro giuridico unitario a livello nazionale.

excelsus (17/12/2009 12.16) n/a

Se i Fondi di garanzia, tutti, venissero omogeneizzati sarebbe certo un ottima idea!

Dite la vostra:

Name *:
E-mail:
Comment *:

<HTML is not allowed>
Formatting: Basic formatting can be included like so:
[b]bold[/b] and [i]italic[/i]
Linking: Links cannot be included