Ancora sull'articolo di Gai e Rossi: commento tecnico di Sapio

Fri 6 Nov 2009, 10.02 Stampa

Pi¨ di cinquanta commenti sul post che annunciava l'articolo di Gai e Rossi sulla valutazione comparata di forme di sostegno pubblico alle garanzie! Parafrasando Aristotele, mi verrebbe da dire "Quando parlate di tranched cover, vi dimenticate anche delle donne ..." (notate la seconda - non prima - persona plurale).
Per ricominciare il dibattito su una lavagna bianca, inserisco questo nuovo post che ospita il file pdf in cui Sapio spiega la valutazione dell'apporto di capitale supplementare a una banca retail versus la costituzione di un fondo per finanziare l'equity di una tranched cover. Gli antefatti li trovate nei commenti al post precedente.

Luca

Commenti precedenti:


Sapio (06/11/2009 18.33) n/a

Mi aspettavo un sacco di commenti e invece ... tutti a pensare alle donne di Aristotele ..

Allora aggiungo io un commento: da quanto ho scritto sembra che 1 ME investito in una tranche generi 20 ME di investimenti, mentre investito nel capitale di una banca ne generi solo 9 ME. Ebbene, purtroppo la realtà è meno rosea. Il fatto è che quell'uno nella tranched copre solo la PA mentre dovrebbe coprire pure la PI. E come può farlo? Semplicemente abbassando quel 20 a 15 o 16? Ebbene con le informazioni a disposizione non si può dire esattamente dove arriverebbe(manca il profilo di rischio sotteso). Es se fossero tutte start up, ad esempio, 1 ME genererebbe 4 o 5 ME di investimenti, ma se fossero tutte ottime aziende tale cifra salirebbe di molto.

Sapio (06/11/2009 18.38) n/a

Ciò premesso, un'altra considerazione: i metodi possono essere più o meno comodi, più o meno facili da gestire, più o meno costosi ma .... alla fine devono portare tutti a risultati (di assorbimento) simili. Questo può non essere vero temporalmente (e in tal caso si aprono quelle opportunità tecnicamente definite "arbitraggi regolamentari") ma alla lunga deve essere così... perché "il formaggio gratis ... sta solo nelle trappole per i topi".

Luca (06/11/2009 20.38) n/a

Mi sono sbagliato: era Socrate, non Aristotele. Per i commenti, caro Sapio, sabato e' un buon giorno

Dodona (07/11/2009 19.32) n/a

Prof.

sembra che la frase di Socrate abbia sortito un qualche (lieve) effetto, ...almeno per il week end....

andrea bianchi (07/11/2009 19.45) n/a

commentiamo da domani sapio

saluti cari

Dite la vostra:

Name *:
E-mail:
Comment *:

<HTML is not allowed>
Formatting: Basic formatting can be included like so:
[b]bold[/b] and [i]italic[/i]
Linking: Links cannot be included