Nasce Kampanom, confidi campano con progetti ambiziosi

Tue 14 Jul 2009, 17.40 Stampa

Dal denaro.it:
Nel pieno della crisi globale nasce Kampanom-Confidi, un consorzio di garanzia collettiva fidi, iscrivibile quale soggetto 107 che sarÓ vigilato dalla Banca d'Italia, con un vantaggio in termini di costo e di accesso al credito da parte delle Pmi. "Gli oltre 50 Confidi presenti in Campania - dichiara il presidente Rosario Manes Rossi, esperto di diritto bancario - rappresentano solo se stessi e non sono di alcun aiuto per lo sviluppo del territorio, oltre al fatto che la gran parte del divario del costo del denaro tra Nord e Sud, pagato dalle imprese, Ŕ addebitabile alla loro scarsa efficienza. E' proprio per rispondere ai bisogni di strutture pi¨ adeguate ai servizi prestati, di maggiore professionalitÓ e di maggiori dimensioni che nasce Kampanom, il cui direttivo Ŕ formato appunto da un team di professionisti ed imprenditori campani".
Nello zaino del soldato c'Ŕ il bastone di maresciallo. Nello zaino di un confidi neo-costituito c'Ŕ il biglietto per il viaggio verso l'iscrizione a 107. Non ho capito per˛ come il nuovo confidi, Kampanom (antico nome osco della regione intorno a Capua), intende far meglio degli oltre 50 giÓ presenti in regione, e come pensi di fare i volumi per candidarsi a 107. Se avete notizie pi¨ precise, commentate, grazie.

Luca

Commenti precedenti:


Claudio D'Auria (15/07/2009 09.24) n/a

Dichiarare alle agenzie di stampa che si diventerà un 107 non costa un centesimo. E questo vale per Kampanom e anche per tanti altri che alla stampa locale dichiarano di essere 107 un giorno sì e un giorno no, salvo poi scoprire che, spesso, non hanno fatto nulla per diventarlo sul serio.

Sarebbe interessante capire quanta consapevolezza ci sia in tali dichiarazioni di cosa voglia veramente dire diventare un 107, sia in termini di preparazione prima dell'iscrizione, sia in termini di mantenimento dell'equilibrio dopo l'iscrizione.

Amici veneti dei confidi campani (15/07/2009 09.28) n/a

Din don kampanom/tre putele sul balcon./Una fila, l'altra naspa/una fa i rafioi de pasta./Una prega sior Iddio/che ghe mandi un bon marìo,/che 'l sia bel, che 'l sia bon/e che no 'l sia imbriagon!

Dite la vostra:

Name *:
E-mail:
Comment *:

<HTML is not allowed>
Formatting: Basic formatting can be included like so:
[b]bold[/b] and [i]italic[/i]
Linking: Links cannot be included