Documento del Tavolo ministeriale "Credito & co" per lo Small Business Act

Mon 25 May 2009, 09.36 Stampa

Potete scaricare qui il documento finale predisposto dagli esperti del Ministero dello Sviluppo Economico nell'ambito delle iniziative in attuazione dello Small Business Act per il Tavolo "Credito, tempi di pagamento, usura, capitalizzazione delle imprese". E' stato discusso con le categorie economiche rappresentate. E' scritto bene, e fornisce un compendio chiaro dello stato dell'arte e delle azioni politiche o legislative pi¨ recenti. Naturalmente il credito e le garanzie (e il Fondo centrale) hanno un peso importante: ho visto con piacere che sono stati ripresi alcuni spunti usciti dal precedente tavolo "Ingegneria finanziaria" al quale ho partecipato.

Luca

Commenti precedenti:


Sapio (25/05/2009 12.20) n/a

Ho dato una prima scorsa ed effettivamente mi sembra fatto bene. Vi ho trovato alcuni punti da me suggeriti (aspirazione del Fondo PMI a dotarsi di uno strumento che consenta una più fine valutazione del merito creditizio garantito) ed altri sui quali sono meno d'accordo. Su una cosa sono però preoccupato: sembra che accesso al credito e prezzo del credito siano non correlati ed invece Basilea porta da una correlazione strettissima nel senso che ci può essere accesso per tutti purché paghino secondo il proprio profilo di rischio.

Sapio (25/05/2009 14.34) n/a

A pag. 6, punto 1.2.1 Parla di riassicurazioni a favore di enti di garanzia. Alla riga precedente parla operazioni aventi come parti ...., gli intermediari finanziari vigilati (iscritti all'elenco speciale di cui all'art. 107 del TUB) ... Ma quindi i 106 sono esclusi dalla riassicurazione o è un malinteso?

Sapio (25/05/2009 14.43) n/a

A pag. 7 si legge Le sofferenze (fin qui [notate il fin qui, visto che si tratta di esposizioni pluriennale le PA e PI future devono ancora arrivare]) patite sono al di sotto del 2%, sicché le risorse pubbliche nazionali rotative impiegate -pari a 335,7 milioni di euro- hanno subito un depauperamento (tra perdite e anticipe su perdite) pari a 35,4 milioni di euro. Domando 35,4 è il 2% di 335,7?

Luca (25/05/2009 14.55)

Evidentemente no. Penso che il 2% sia un'incidenza riferita a qualche dato di volume garantito che non saprei precisare.

Dite la vostra:

Name *:
E-mail:
Comment *:

<HTML is not allowed>
Formatting: Basic formatting can be included like so:
[b]bold[/b] and [i]italic[/i]
Linking: Links cannot be included