Rapporto Unicredit sulle piccole imprese: un nuovo modello di sviluppo per il Mezzogiorno

Wed 21 Jan 2009, 12:35 PM Stampa

Ho ricevuto oggi per posta il bel volume Il Mezzogiorno verso un nuovo modello di sviluppo territoriale (scaricabile in pdf), quinta edizione del Rapporto UniCredit sulle Piccole Imprese. E' stato curato dalla Divisione Retail di Unicredit Group con la collaborazione del Consorzio A.A.STER (guidato da Aldo Bonomi). Cito dalla presentazione:
Quest'anno l'attenzione si Ŕ concentrata sul mezzogiorno, cercando di offrire una visione il pi¨ possibile concreta dell'economia meridionale sviluppando una serie di tematiche evidenziate attraverso due tipi di analisi. La prima, pone in risalto il sistema economico, il contesto operativo di riferimento e le principali caratteristiche del territorio, e lo confronta non solo con il resto del Paese ma anche con "i mezzogiorni" di Spagna e Germania, scelti tra i Paesi europei di maggiori dimensioni al cui interno esistono zone in relativo ritardo di sviluppo.
La seconda, attraverso i risultati di un questionario sottoposto ad oltre 6.000 piccoli imprenditori italiani, offre un quadro interessante sulla consapevolezza che gli imprenditori hanno acquisito sulle proprie capacitÓ e sulle opportunitÓ da sfruttare, ma soprattutto sulla fiducia che questi ultimi hanno verso il sistema sia valutando l'andamento passato, sia dando una previsione su quello che potrÓ verificarsi nell'imminente futuro, fornendo pi¨ di un elemento di originalitÓ al dibattito.
Il dibattito sul Sud ha ripreso intensitÓ negli ultimi mesi. Anche questo rapporto riprende la domanda provocatoria di Gianfranco Viesti "Abolire il Mezzogiorno?" inteso come stratificazione di problemi speciali e intricati che non trovano soluzione. Questo rapporto adotta invece una visone plurale, che parte dai fatti di novitÓ e dalle persone che intraprendono percorsi di cambiamento. Testimonianze che fanno ben sperare.

Luca

Commenti precedenti:


No documents found

Dite la vostra:

Name *:
E-mail:
Comment *:

<HTML is not allowed>
Formatting: Basic formatting can be included like so:
[b]bold[/b] and [i]italic[/i]
Linking: Links cannot be included