Senza intoppi la liquidazione sui CDS attivati dal fallimento Lehman

Wed 22 Oct 2008, 06:40 AM Stampa

Ieri scadeva il regolamento dei CDS sul debito di Lehman. I venditori di protezione, essendosi verificato il default event (e che evento!), devono pagare agli acquirenti di protezione un indennizzo pari alla perdita di valore del debito sottostante il derivato. L'ammontare lordo in essere di questi contratti Ŕ stimabile in 400 miliardi di dollari, come riferisce questa news di Reuters. I regolamenti netti riguardano una somma inferiore, essendo molte posizioni lunghe e corte compensate sui libri dei market maker. In buona parte, i regolamenti averranno mediante consegna ai protection seller di bond Lehman, contro pagamento del relativo nominale. Dopo il default di metÓ settembre le quotazioni dei bond erano scese a 10-12 cent per dollaro, ma successivamente la perdita di valore si Ŕ accentuata, e i seller (in buona parte hedge funds) hanno accantonato pi¨ di 90 cent per dollaro per far fronte ai loro impegni. Ecco materializzata la famosa LGD, con valori superiori al 90%.
Il mercato pare aver assorbito la botta senza problemi, tanto che molti commentatori parlano un "non-evento". Molto signorile, pi¨ di Vittorio De Sica a Montecarlo. A dimostrazione del fatto che di capitale ne circola ancora molto sui mercati finanziari.

Luca

Commenti precedenti:


sapio (22/10/2008 11.03) n/a

Non ho capito la faccenda della consegna bond senza trasferimenti di liquidità? Non è l'applicazione del buon vecchio proverbio "chi rompe paga (100) ed i cocci (bond di valore 10) sono i suoi"? Quindi 100 dovrebbe essere pagato dal protection seller al protection buyer, o no ?

Luca (10/22/2008 03:13 PM) n/a

Hai ragione, dimenticavo un piccolo dettaglio ... (che ho corretto). Grazie

Dite la vostra:

Name *:
E-mail:
Comment *:

<HTML is not allowed>
Formatting: Basic formatting can be included like so:
[b]bold[/b] and [i]italic[/i]
Linking: Links cannot be included