XBRL in Italia: l'iter del decreto riprende; in settembre, convegno a Macerata

Sat 26 Jul 2008, 07.28 Stampa

E' dal 22 aprile che sul blog non scrivo nulla sul DPCM che deve approvare lo schema di tassonomia per il deposito dei bilanci in formato elettronico e dispone le date di decorrenza dell'obbligo relativo. Al momento il Decreto non Ŕ ancora stato pubblicato, e quindi non Ŕ (ovviamente) praticabile l'ipotesi che l'obbligo del nuovo formato scatti per i bilanci delle societÓ con esercizio "in corso al 31 marzo 2008", come si ipotizzava nell'articolato prodotto in aprile. Il cambio di Governo ha comportato la necessitÓ di ripetere o confermare alcuni passi dell'iter di approvazione e di raccolta dei pareri obbligatori. Il processo non si Ŕ per˛ arrestato, e mi Ŕ stato riferito che pochi giorni fa si Ŕ tenuta una riunione presso il Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione per fare il punto. Previsioni per la pubblicazione? Non ci si pu˛ sbilanciare, diciamo che ci sono buone probabilitÓ di arrivare al traguardo nel terzo trimestre 2008. Nel frattempo, l'Associazione XBRL e l'OIC potranno perfezionare l'iter parallelo di emanazione delle specifiche tecniche.
In questi mesi di attesa, rimane alto l'interesse per XBRL in ambito accademico e non solo. Il collega Andrea Fradeani sta organizzando un convegno che si terrÓ a Macerata (sua sede universitaria) il prossimo 26 settembre, dal titolo "XBRL: il presente e il futuro della comunicazione economico-finanziaria", con interventi di XBRL Italia, IASC Foundation, Consiglio nazionale dei dottori commercialisti, OIC, AIAF, pi¨ diversi accademici, come lo stesso Fradeani, Luciano Marchi (Pisa), Paolo Giudici (Pavia). Davide Panizzolo ed io faremo due relazioni. Per informazioni saranno presto attivati l'indirizzo e-mail economia.xbrl@unimc.it e il sito http://xbrl.unimc.it.

Luca

Commenti precedenti:


Alessandro (29/07/2008 09.24) n/a

Ho letto le specifiche su Inline Xbrl e sembra che procedano speditamente. Attualmente sono in stato "Candidate Reccomendation", quindi il passo successivo sarà "Call for Implementations" e potranno essere utilizzate ufficialmente.

Visto che tale tecnologia promette molto, se ne prevede l'utilizzo anche nel flusso di invio dei bilanci alle Camere di Commercio? Avere un file "human readable" che è lo stesso che si invierebbe all'amministrazione finanziaria penso che per l'utente sia grande beneficio.

Luca (30/07/2008 08.58) n/a

La tassonomia GAAP Italia è pensata proprio per il deposito del bilancio presso le CCIAA

Dite la vostra:

Name *:
E-mail:
Comment *:

<HTML is not allowed>
Formatting: Basic formatting can be included like so:
[b]bold[/b] and [i]italic[/i]
Linking: Links cannot be included