Sul Verghereto con Padre Pio (e la pera cocomerina)

Tue 17 Apr 2007, 00.20 Stampa

Cari amici, sono a Perugia! Se guardate l'ora del post, capirete che sono reduce da un viaggio serale: Verona, Bologna, Cesena e gi¨ per l'Umbria sulla superstrada Cesena - Orte, famosa per la varietÓ del fondo stradale. In direzione sud, Ŕ chiusa la galleria sotto il passo del Verghereto, e quindi c'Ŕ una deviazione obbligatoria sul passo. L'ho presa, un cortese automobilista mi ha ceduto la strada e ho cominciato ad inanellare tornanti con grande gusto. Se non che, mi si Ŕ parato davanti il cassone di un autoarticolato di Angri (Salerno), che procedeva in salita a 15 Km orari, prendendo le curve con agio. Nemmeno Marco Ranzani con il suo noto SUV superacessoriato sarebbe riuscito a sorpassarlo. Sul portellone posteriore, il camionista ha voluto mettere un'immagine gigante di Padre Pio da Pietralcina, che mi ha tenuto compagnia per vari kilometri. Ho affidato al santo tutta la mia famiglia, i miei amici, senza dimenticare il sistema umbro della garanzia fidi, di cui parleremo domani in un convegno a Torgiano, organizzato da Fedart. Ci torneremo sopra.
La pera cocomerina, una varietÓ rara e profumata che trovate solo sul passo del Verghereto (un'altra scoperta del mio lento e meditativo percorso)
Buonanotte

Luca

Commenti precedenti:


Flavio B (04/18/2007 08:11 PM) n/a

A proposito di cocomeri ... in questi giorni ho mangiato una primizia che non e' una primizia, il cocomero. Qui in Mozambico, infatti, sta finendo l'estate ...

Luca (18/04/2007 23.25) n/a

Ciao, Flavio, te la spassi? Come va col portoghese?

Dite la vostra:

Name *:
E-mail:
Comment *:

<HTML is not allowed>
Formatting: Basic formatting can be included like so:
[b]bold[/b] and [i]italic[/i]
Linking: Links cannot be included